Calendario Comunicati Stampa

 

Settembre 2022
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Notizie dalle Federazioni

 

Settembre 2022
L M M G V S D
« Dic    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Logo CISALImmagine di copertina di: Cisal Terziario incontra CWT a Roma

Cisal Terziario incontra CWT a Roma

Segnale d’apertura da parte della Carlson Wagonlit Travel, società leader nel mondo di gestione dei viaggi d’affari ora in fase di ristrutturazione aziendale


Massima apertura alle richieste sindacali da parte Carlson Wagonlit Travel (CWT), durante l’incontro di oggi a Roma con i vertici della Cisal e Cisal Terziario, il sindacato più rappresentativo all’interno della società americana di gestione dei viaggi d’affari con sedi in tutto il mondo e 4 sedi in Italia: Milano, Roma, Torino e Bari.

Sul tavolo le criticità già evidenziate dalla Confederazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori in altri confronti con l’azienda: “Abbiamo accolto con piacere il nuovo modus operandi della CWT – spiega il segretario confederale Pietro Venneri – più aperta al confronto rispetto al recente passato”.

“Dopo i primissimi segnali di apertura ed il riconoscimento di molteplici errori nel rapporto con i lavoratori, accogliamo la sfida lanciata oggi dalla Carlson Wagonlit Travel, sfida però – sottolinea Venneri – che dovrà portare in tempi brevi soluzioni concrete ai problemi riscontrati in termini di riconoscimento delle professionalità e applicazione della esatta qualifica del lavoratore, spesso chiamato, come abbiamo rilevato a più riprese, ad una mansione superiore alla sua posizione lavorativa”.

“Piuttosto che chiudere sedi e delocalizzare in Polonia molti dei suoi servizi – aggiunge Venneri – la CWT avrebbe dovuto rintracciare tra i suoi lavoratori le figure poi individuate, con scarsi risultati, altrove, perdendo competitività sul mercato. Un pensiero che credo – spiega il segretario confederale – oggi condiviso dall’azienda, mostratasi disponibile al dialogo e al confronto sul processo di ristrutturazione della stessa che comprenderà, tra l’altro, come annunciato, anche ammodernamenti tecnologici e mobiliari”.

Venneri conclude: “non possiamo che accogliere positivamente la giornata di oggi che porterà, a cominciare dal mese di gennaio, ad un nuovo rapporto azienda-sindacato-lavoratore nell’intento, comune di crescita e salvaguardia dei posti di lavoro”.